Raggiungere il posto di lavoro nel futuro

Il futuro dei trasporti
Fonti: Pixabay

Per la maggior parte di noi, il tragitto casa-lavoro significa metterci in macchina, passare molto tempo nel traffico o aspettare che arrivi l’autobus. Per alcuni potrebbe significare fare un tratto di strada a piedi, poi prendere il treno, poi prendere un autobus oppure andare in bicicletta per 20 minuti per arrivare sani e salvi in ufficio.

Anche se possiamo divertirci a fare giochi da casinò online quando dobbiamo prendere l’autobus, oppure leggere mentre aspettiamo di raggiungere la nostra destinazione, con la rapida crescita dell’urbanizzazione, la confusione delle strade sta peggiorando ogni anno. Poiché così stanno le cose, c’è bisogno di mezzi di trasporto alternativi che portino al lavoro una popolazione sempre più in aumento.

Il futuro dei trasporti

Mentre alcune aziende sono diventate proattive consentendo orari di lavoro flessibili e la possibilità di lavorare da casa, non tutte le società possono praticare questi sistemi. Ciò è vero in particolare per i lavori dove, durante il giorno, vengono svolti compiti vitali per il funzionamento dell’economia. Questo include il personale ospedaliero, i lavoratori nei negozi, gli addetti alla sicurezza, chi lavora nei cantieri o chiunque debba trovarsi sul posto di lavoro per svolgere i suoi incarichi.

Far sì che tutti arrivino al lavoro in orario non è mai stato così importante come ora. Un grande incidente stradale o uno sciopero dei trasporti pubblici può avere un grande impatto sull’economia, poiché ogni ora in cui i lavoratori non possono svolgere il loro compito costa denaro. Per questo, le aziende stanno cercando una nuova tecnologia che garantisca ai lavoratori di arrivare in ufficio in tempo.

Tecnologia drone

Potreste aver già sentito parlare della tecnologia drone, poiché questi dispositivi aerei di multi-propulsione sono di gran moda; vengono usati nelle gare fra droni, nella fotografia con droni e perfino lo shopping tramite drone è diventato popolare nelle città di tutto il mondo. Le caratteristiche dei droni hanno fatto molta strada da quando i primi modelli sono apparsi sul mercato. Durante alcuni festival locali, le persone hanno potuto ordinare una birra tramite smartphone e un drone gliel’ha portata in pochi minuti.

Ora gli scienziati stanno usando la stessa tecnologia per creare dispositivi per il trasporto umano in grado di prelevare le persone presso la loro casa e portarle al lavoro. Se questo vi sembra troppo fantascientifico, pensateci un po’ meglio. Prototipi funzionanti di droni in grado di trasportare le persone sono già in fase di test e di miglioramento. Sappiamo che chiunque sia mai rimasto bloccato nel traffico per qualche ora ha sognato di avere un jet pack e volare via al lavoro in pochi minuti. Ora, questo potrebbe essere possibile più presto di quanto pensiate!

L’espansione dell’idea

Ci sono in effetti diverse aziende che stanno trasformando in realtà questa idea fantascientifica. Un prototipo di drone del genere è stato accolto come la prossima svolta fondamentale nel campo dei trasporti personali. Secondo un ex-pilota, imparare a far volare un drone è più facile che non imparare ad andare in bicicletta. Se questo tipo di tecnologia diventa conveniente e comune, causerebbe una rivoluzione nei trasporti.

Invece di andare in macchina nei negozi, al cinema o al casinò, potremmo saltare sul nostro drone personale e volare come uccelli verso la nostra meta.

Opzioni alternative di trasporto

Mentre la tecnologia drone per gli umani è ancora in fase di test, nelle città sono apparse altre innovazioni nel campo del trasporto personale. Gli scooter elettrici sono già visibili nelle strade di tutto il mondo. Collegati alla loro stazione di ricarica, gli scooter vengono attivati con una semplice scansione del codice QR tramite app su dispositivo mobile. In seguito, l’app addebita il vostro importo e vi permette di andare velocemente verso la vostra destinazione dove collegherete lo scooter presso una stazione vicina.

In altre città, stanno venendo testati su tragitti comuni gli autobus senza autista. Gli autobus lavorano in base a un programma preciso e viaggiano a velocità di sicurezza, senza il bisogno di un autista. Queste tecnologie, combinate con veicoli a propulsione personale, come gli skateboard elettrici e gli scooter, potrebbero rappresentare un cambiamento massivo nel modo in cui ci sposteremo per lavoro nel prossimo futuro, e potrebbero anche mettere la parola fine alla frustrazione dell’ora di punta.

Fonti:

http://www.bbc.com/capital/story/20180319-ditch-the-traffic-jam-is-this-the-commute-of-the-future