Il nocciolo della questione dei trasferimenti dei calciatori

Neymar, il giocatore più caro del mondo
Fonti: YouTube

Anche se il calcio dovrebbe ruotare attorno alle capacità e al talento dei giocatori sul campo, la verità è che le politiche calcistiche e i trasferimenti dei giocatori tendono a dominare i titoli delle notizie. Tutto ciò forse non sorprende, dato che la quantità di denaro che gira è semplicemente sconcertante. Nonostante la maggior parte di noi abbia un’idea di base sul tema dei trasferimenti dei calciatori, pochissime persone effettivamente capiscono come funzionano e perché sono così importanti. Per chiarire la questione e gettare un po’ di luce su ciò che realmente accade dietro le quinte, diamo un’occhiata alla verità che si cela dietro ai trasferimenti.

L’ABC dei trasferimenti dei calciatori

Ogni anno, centinaia di milioni di dollari cambiano mano, mentre i giocatori passano da una squadra all’altra. L’esempio più recente di questo sperpero monetario è stato il trasferimento della stella del calcio brasiliano Neymar dal Barcellona al Paris Saint-Germain. La cifra riportata dalla stampa è stata di circa 265 milioni di dollari. Per avere un termine di paragone, si tratta di oltre 100 milioni in più rispetto al precedente record pagato per l’attaccante francese Paul Pogba.

Perché ci sono i trasferimenti

I trasferimenti avvengono quando un giocatore esprime un interesse a giocare per un’altra squadra. Di solito il processo è avviato dalla squadra che vuole reclutare il giocatore. Più di talento è il giocatore, più sarà richiesto.

Ad esempio, David Beckham ha giocato per diversi club durante la sua carriera nel Regno Unito, negli Stati Uniti, in Francia, in Italia e in Spagna. I calciatori professionisti firmano contratti con i club a tempo determinato, che di solito è di circa cinque anni. Se un giocatore lascia la squadra prima della scadenza del contratto, la nuova squadra paga un indennizzo alla vecchia. Questa somma è nota come commissione di trasferimento.

Chi riceve i soldi?

Questa commissione di trasferimento è il valore monetario riportato dalla stampa. Quindi, mentre metà del mondo pensa che Neymar sia felicemente a spasso con oltre 200 milioni di dollari sul suo conto in banca, in realtà è stato il Barcellona a ricevere i soldi. Questo è ciò che è stato effettivamente stipulato nel contratto di Neymar come clausola di acquisizione. Dopo aver rinunciato a uno dei loro migliori giocatori, ora il Barcellona può usare i fondi per reclutare nuove promesse o giocatori di altri club di alto livello. Anche il padre, nonché agente, di Neymar riceve una bella somma di denaro, facendo la parte del leone con 45 milioni di dollari.

I prezzi dietro i giocatori
Fonti: Pixabay

Finestre di trasferimento

I trasferimenti dei calciatori non si verificano a caso. La FIFA ha definito norme specifiche su come e quando devono avvenire i trasferimenti. Ogni anno ci sono due periodi di tempo separati o finestre di trasferimento. La finestra più lunga è collocata nella pausa tra due stagioni, mentre c’è una finestra più corta a metà stagione. In Europa, la finestra di trasferimento estiva si chiude alla fine di agosto. Durante questo periodo, le squadre, i giocatori, i loro agenti e una sala riunioni piena di avvocati si riuniscono per negoziare i dettagli del contratto.

Qual è il contenuto del contratto?

Le informazioni contenute nel contratto includono i dettagli dello stipendio del giocatore in questione, i bonus per le competizioni future, i bonus di accesso iniziali e i bonus di fedeltà se il giocatore gioca ancora nella squadra dopo il terzo anno, e così via. Proprio come nel caso del gioco in un casinò online, i giocatori sono premiati per il tempo che hanno trascorso giocando, la loro fedeltà e le loro prestazioni.

Se un giocatore è molto richiesto, la squadra disposta a fare al giocatore l’offerta migliore di solito vince. Questo vale, ovviamente, se accetta la commissione di trasferimento, che è determinata dalla squadra in cui il giocatore sta giocando al momento. Prima della firma del contratto, il giocatore deve sottoporsi ad un esame fisico approfondito e ad un test di idoneità. Eventuali problemi medici o infortuni influenzano notevolmente la retribuzione e l’entità della commissione di trasferimento.

Quando vengono annunciati i trasferimenti, di solito ci sono voluti mesi di pianificazione per arrivare all’accordo. Il contatto iniziale avviene tramite agenti delle due squadre attraverso il giocatore, se questo è incline all’idea.

Nonostante molti pensino che i trasferimenti inutilmente costosi stiano rovinando lo spirito del gioco, in realtà solo il 14% circa dei trasferimenti è il risultato di acquisizioni contrattuali. La maggior parte dei trasferimenti nel calcio avviene quando un giocatore raggiunge la fine del suo contratto e passa semplicemente alla squadra successiva che è disposta a offrirgli un buono stipendio e benefici legati alla carriera. Per coloro che stanno in campo e fuori è comunque un gioco redditizio!

Collegamenti di approfondimento: